Recensione Xiaomi Mi Band 4

La Smart Band 4 di Xiaomi è un prodotto che, una volta indossato, causa letteralmente dipendenza. È molto più di un orologio, porta con sé tutte le funzioni dei migliori smartwatch sul mercato, come Apple Watch, e li propone con la solita caratteristica di Xiaomi: il prezzo accessibile.

recensione mi band 4

Scheda tecnica

    • Display touch amoled a colori

    • 20 giorni di autonomia della batteria

    • Resistente all'acqua fino a 50 m sott'acqua, non devi preoccuparti quando fai la doccia; lavati, corri sotto la pioggia, nuota

    • Visualizza chiamate, messaggi di testo, notifiche di app e musica in gioco

    • Tracciamento di ritmo, conteggio dei passi, frequenza cardiaca, calorie bruciate

    • Monitoraggio della frequenza cardiaca 24/7 e monitor del sonno

La domanda a cui voglio rispondere con questa recensione è: vale la pena risparmiare o dovremmo puntare a qualcosa di più costoso?

Analizziamo i punti più importanti:

  • App Mi Fit

  • Design

  • Fitness

  • Salute

  • Funzioni da Smartwatch

APP MI FIT

Partiamo dall’app Mi Fit di Xiaomi, necessaria al primo avvio per associare Mi Band 4 al telefono e visualizzare tutte le statistiche delle attività, aggiornare il firmware e settare le preferenze di utilizzo.

Ci sono tre sezioni:

  • allenamento

  • amici

  • profilo

recensione mi band 4
recensione mi band 4
recensione mi band 4
recensione mi band 4

La sezione "allenamento" contiene quattro sottosezioni: stato, camminata, corsa e nuoto. Camminare, correre e nuotare sono utilizzati solo per avviare manualmente questi tipi di attività dal telefono. La sezione dello stato è dove troverai le attività e gli obiettivi del giorno corrente.

"Amici" è dove puoi connetterti con altri utenti Mi Fit per vedere le loro informazioni su attività e salute e la sezione del profilo contiene tutte le informazioni personali, gli obiettivi e le impostazioni.

Nella sezione "profilo" è possibile gestire in tutto e per tutto la Mi Band, modificare le impostazioni (quadranti, notifiche, sveglie..), impostare obiettivi, gestire le attività ed aggiungere nuovi dispositivi.

Insomma l'app Mi Fit oltre ad essere fondamentale per gestire le impostazioni della Mi Band è anche una piattaforma di fitness a tutto tondo e facile da usare. Insomma, è perfettamente funzionale.


DESIGN

recensione mi band 4

Siamo onesti: nessuno dei dispositivi Mi Band di Xiaomi è mai stato lodato per il design, ma Mi Band 4 è un buon compromesso. È ancora uno dei fitness tracker dall'aspetto più minimal(sia lodato) con la sua semplice fascia nera e la custodia senza pretese.

Il display è un AMOLED RGB da 0,95 pollici è molto nitido e la luminosità di 400 nit consente di visualizzare facilmente le icone anche sotto la luce solare diretta. È un display touchscreen, quindi la navigazione sul dispositivo avviene tramite tocchi e passaggi:

  • Swipe verso l'alto o verso il basso per selezionare diverse modalità o impostazioni

  • Swipe verso sinistra o verso destra dal quadrante per accedere ai controlli della musica

  • Tap sul pulsante capacitivo sotto il display per tornare indietro

Facilissimo.

recensione mi band 4
recensione mi band 4
recensione mi band 4

La band fornita con Mi Band 4 è realizzata in silicone ed è molto comoda e, per gli amanti degli abbinamenti, su Amazon è possibile acquistare un kit di cinturini da 16 colori diversi.

Il sensore di frequenza cardiaca ottico sporge leggermente dalla parte inferiore della custodia, ma non abbastanza da lasciare un segno sul polso dopo averlo indossato per alcune ore (io non lo tolgo mai).

recensione mi band 4

Sotto il sensore di frequenza cardiaca si trovano due piedini per la ricarica. Quando è il momento di caricare, fai semplicemente scorrere la custodia Mi Band 4 nella base di ricarica inclusa e dopo 45 minuti è già pronta per essere indossata per i prossimi 20 giorni.

Ebbene si, con un uso normale, Xiaomi afferma che la batteria durerà circa 20 giorni con una singola carica. Posso confermare che, gestendo le impostazioni al meglio, tenendo bassa la luminosità ed attivando lo spegnimento automatico dello schermo, è possibile arrivare facilmente a 20 giorni; a volte mi dimentico addirittura che ha una batteria.

FITNESS

recensione mi band 4

Come Fitness Tracker Mi Band 4 risulta essere ottima e tiene traccia praticamente di tutto: passi compiuti, distanza percorsa, calorie bruciate, frequenza cardiaca attiva e sonno.

Le modalità di allenamento presenti sulla Mi Band 4 sono molteplici:

  • corsa all'aperto

  • tapis roulant

  • ciclismo

  • camminata

  • nuoto in piscina

  • allenamento generico (corpo libero e non)

Parlando di nuoto in piscina, Mi Band 4 è in grado di riconoscere cinque diversi stili di nuoto e registrare dati come il ritmo di nuoto e il conteggio dei colpi. Per quanto riguarda la corsa, è ormai sempre presente durante le mie sessioni di allenamento, l’ho testato tenendo traccia di passi e calorie bruciate avviando il tracking sia sulla Mi Band che sull’app Samsung Health ed il risultato è stato ottimo, valori simili in entrambi i casi.

SALUTE

recensione mi band 4
recensione mi band 4
recensione mi band 4
recensione mi band 4

Mi Band 4 è anche uno strumento efficace e utilissimo per essere sempre informati sullo stato di salute, infatti offre funzioni come registrazione della frequenza cardiaca e monitoraggio del sonno, punto forte delle funzioni healthy di Xiaomi. Tiene traccia del sonno,sia profondo che leggero, e del tempo sveglio e restituisce un punteggio di sonno compreso tra 1 e 100 confrontando i dati raccolti con quelli di altri utenti Mi Fit (i dati sono sempre molto accurati).

FUNZIONI DA SMARTWATCH

recensione mi band 4

Mi Band 4 può inoltrare chiamate, messaggi di testo, e-mail e qualsiasi altra notifica che riceve lo smartphone. Le notifiche arrivano immediatamente ma, purtroppo, è possibile solo la visualizzazione del testo.

Xiaomi ha incluso nell’app MI Fit molteplici funzionalità che, sorprendentemente, è difficile trovare in tutti gli smartwatch:

  • Modello di vibrazione: ogni tipo di notifica può essere programmato con un modello di vibrazione personalizzato in modo da poter distinguere la differenza senza nemmeno guardare lo schermo

  • Programma per il riattivazione automatica dello schermo: puoi impostare il display di Mi Band 4 in modo che si attivi alzando il polso in determinate ore del giorno (perfetto per non farlo attivare accidentalmente durante la notte)

  • Modalità notturna: dopo il tramonto (o all'ora che preferisci), la luminosità dello schermo di Mi Band 4 verrà ridotta

  • Non disturbare: molto utile in quanto Mi Band 4 riceve notifiche anche senza il telefono nelle vicinanze e non è il massimo ricevere 200 notifiche di fila, diventa un vibratore

Tra le varie funzioni basic presenti troviamo anche la possibilità di impostare cronometro, timer e ben 3 sveglie diverse (da quando ho la MI Band non imposto più sveglie sullo smartphone in quanto la vibrazione sul polso mi sveglia nel 100% dei casi).

Ma la funzione che tra tutte amo di più è "trova dispositivo" che permette di far suonare il cellulare ogni qual volta non lo si trovi (io lo perdo sempre, SEMPRE).

Come “wanna be” smartwatch, Mi Band 4 supporta anche diversi quadranti selezionabili sull’app.

Inoltre, con l’ultimo aggiornamento Xiaomi ha reso possibile sbloccare il pc con Windows 10 se la Mi Band 4 è nelle vicinanze.

CONCLUSIONI

recensione mi band 4

Arrivati a questo punto, c'è poco da dire: da un dispositivo così piccolo ed economico mai mi sarei aspettato così tante funzionalità intelligenti.

Con una spesa che si aggira intorno ai 30 euro abbiamo un dispositivo che ci fa praticamente da smartwatch, possiamo sfruttarlo in ogni tipo di allenamento e addirittura analizzare, in modo preciso, della qualità del sonno. Abbiamo l'app Mi Fit che con la sua semplicità ed integrazione con la Mi Band 4, diventa una perfetta piattaforma di fitness per tenere traccia di allenamenti e miglioramenti. Per non parlare di funzioni tanto semplici quanto essenziali come sveglie, timer e "trova il dispositivo" che è davvero una manna dal cielo per chi, spesso, perde di vista il cellulare.

Insomma, tornando alla domanda iniziale: vale la pena risparmiare o dovremmo puntare a qualcosa di più costoso?

Assolutamente si, non posso che consigliarla. Mi ha letteralmente semplificato la vita.

Un articolo di Giuseppe Legrottaglie, Creativo e Co-Founder di SalvaMoneyz.it

POTREBBERO INTERESSARTI

Migliori monopattini elettrici 2020
Recensione mi band 4